Pubblicato il nuovo limite di esposizione europeo al cromo esavalente

E’ stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea la “Direttiva (UE) 2017/2398 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 12 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2004/37/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti da un’esposizione ad agenti cancerogeni o mutageni durante il lavoro”. La Direttiva fissa un limite di esposizione professionale ai composti di cromo VI di 0,005 mg/m3 (espresso come cromo). Come misura transitoria, fino al 17 gennaio 2025 il limite è fissato a 0,010 mg/m3. Gli Stati membri hanno ora tempo fino al 17 gennaio 2020 per mettere in vigore le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla nuova direttiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here