Una maggiore varietà di Finiture e Applicazioni

I rivestimenti elettrolitici garantiscono un’elevata protezione contro l’usura, prolungando così la durata dei

Diagramma di un deposito di elettrodeposizione catodica.

componenti. Combinando opportunamente i diversi rivestimenti, è possibile aggiungere nuove proprietà, come aspetto, colore e una maggiore resistenza alla corrosione.

 

Da molti anni, la galvanoplastica è un metodo affidabile per applicare un rivestimento metallico ad una varietà di substrati. Il più importante requisito è una superficie elettricamente conduttiva. L’attenta selezione e combinazione di differenti substrati e sistemi di rivestimento permette di produrre articoli con proprietà e funzioni aggiuntive. Per esempio, l’uso di un rivestimento di Nichel chimico o di Cromo duro può migliorare la resistenza all’usura di un componente e aumentarne, di conseguenza, la durata.

I rivestimenti di Zinco o leghe di Zinco depositati su substrati di ferro garantiscono un’eccellente resistenza alla corrosione atmosferica. In aggiunta, essi permettono di risparmiare notevolmente sul peso e creano una finitura metallica pura e di alta qualità. I rivestimenti elettrolitici sono le soluzioni standard per molte applicazioni nell’industria, come quella dell’automobile, della rubinetteria, dell’arredamento, dell’elettronica e componenti ingegneristiche ed elettriche, aerospaziale, sanitari e altre.

 

Una maggior libertà di progettazione

Sono comunque disponibili altri agenti leganti come ad esempio i primer e pretrattamenti organici.

D’altro canto, quando l’industria ha bisogno di proprietà aggiuntive che non possono essere raggiunte usando combinazioni esistenti di sistemi di elettrodeposizione e substrati all’avanguardia, è necessario trovare nuove soluzioni. Vengono richieste nuove combinazioni di rivestimenti che abbiano le stesse caratteristiche dei rivestimenti elettrolitici ma che offrano altre proprietà, come il colore e una maggiore protezione dalla corrosione. Anche i rivestimenti elettroforetici sono in uso da molti anni in molti settori industriali. In base al tipo di rivestimento, essi possono essere depositati usando un processo catodico o anodico. L’elettrodeposizione catodica è ampiamente usata e in molti casi è direttamente applicata al substrato, che generalmente è fatto di metallo. Sottili strati intermedi possono migliorare l’aderenza del rivestimento. Questi sono spesso strati di conversione, incluse passivazione e fosfatazione.

Coventya ha aggiunto i depositi elettroforetici al proprio portafoglio prodotti e sta studiando tutte le possibilità e le limitazioni derivanti dalla loro combinazione con rivestimenti elettrolitici. Si rende così disponibile un’ampia gamma di svariate combinazioni.

 

Varietà di colori

Come già menzionato, i rivestimenti elettroforetici possono essere applicati con un processo catodico o anodico. Nel caso di un trattamento anodico, la dissoluzione del substrato metallico, anche se minima, provoca un graduale ma pericoloso inquinamento, che altera le proprietà del trattamento e dovrebbe, quindi, essere vietato. Di conseguenza, i processi catodici sono preferibili. I rivestimenti della gamma Molclear sono a base di polimeri acrilici-poliuretanici e sono disponibili in versione trasparente e colorata. Una particolare caratteristica del prodotto è che la maggioranza delle vernici trasparenti può essere successivamente pigmentata con una semplice immersione in soluzioni di coloranti provenienti dalla gamma MTP Coventya, prima dell’asciugatura. Di conseguenza, è necessario solo un unico bagno di rivestimento con una propria attrezzatura esterna. Ogni colore è applicato in una vasca colore separata. I trattamenti possono essere effettuati in installazioni autonome o integrati nel ciclo operativo galvanico, grazie al bassissimo contenuto di solvente. Sono disponibili colori di tonalità intensa ma anche delicate finiture semitrasparenti.

E’ possibile riprodurre quasi tutti i colori. Il principio è simile a quello di una stampante a inchiostro. Grazie a pochi colori base si può riprodurre il risultato desiderato, come avviene anche per il sistema RGB.

 

Effetti visivi creati aggiungendo degli elementi

Agenti opacizzanti forniscono altre possibilità di progettazione. In base alla concentrazione aggiunta al rivestimento, è possibile riprodurre una gamma di finiture che oscillano da un’elevata lucentezza (agente non opacizzante) a una maggiore opacità (elevata concentrazione di agente opacizzante). I rivestimenti hanno uno spessore di norma tra i 10 e i 15 μm. In casi particolari, possono essere ridotti a meno di 10 μm, raggiungendo così elevati livelli di precisione dimensionale. Oltre alla riduzione nell’uso delle risorse, l’altro vantaggio dei rivestimenti sottili è il mantenimento della sensazione metallica al tatto. Sono possibili anche altre applicazioni selezionando altri pigmenti idonei allo scopo finale. Per esempio, aggiungendo altri elementi che si inglobano nel film, si possono ottenere diversi effetti visivi o sviluppare nuove funzioni. Opzioni possibili: inibitori di corrosione o cere che riducono il coefficiente di frizione.

 

Esempi di applicazioni nell’industria dei beni di consumo

Le opzioni finora descritte sono ampiamente utilizzate nell’industria dei beni di consumo. Alcuni esempi di questo tipo di applicazioni si possono trovare nell’occhialeria e in gioielleria. L’elettrodeposizione catodica è utilizzata con successo per creare un nuovo strato barriera su rivestimenti di zinco o leghe di zinco, allo scopo di migliorare la loro resistenza alla corrosione. Questa lavorazione impedisce inoltre ai metalli preziosi, come l’argento, di ossidarsi. Rivestimenti catodici trasparenti possono migliorare significativamente la resistenza alla corrosione di rivestimenti in Cromo trivalente con una finitura molto lucida. La combinazione di superfici elettrodepositate apre nuove opportunità a progettisti e ingegneri.

Gli esempi riportati qui sono solo una piccola selezione delle possibilità offerte dalle combinazioni di depositi, e molte altre opportunità sono ancora da esplorare. Alcuni progetti sono già in corso e risultati si avranno nel prossimo futuro.

 

 

 

 

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here