Tinte ad effetto metallo liquido: pubblicate le linee guida di Standox

Le tinte con l’effetto metallo liquido sono tra le vernici per auto più spettacolari e proprio per questa ragione vengono spesso usate per macchine sportive o per berline di fascia alta. Una pigmentazione estremamente fine comporta che le riparazioni siano più complicate.

Harald Klöckner, Training Leader di Standox per Europa, Medio Oriente e Africa offre alcuni consigli ai carrozzieri.

Le lavorazioni refinish di tinte ad effetto metallo liquido, come l’Alubeam di Mercedes o il Liquid Metal Silver di Porsche, sono un’arte” spiega Harald Klöckner, Training Leader di Standox per Europa, Medio Oriente e Africa. “Le riparazioni richiedono le migliori abilità tecniche, precisione nella preparazione del supporto e vernici di prima qualità. A causa della composizione di queste tinte persino la più piccola deviazione dal tono del colore originale risulta immediatamente visibile. Per riuscire a riflettere la luce più intensamente, le scaglie di alluminio sono notevolmente più sottili e più piatte rispetto a quelle delle vernici metallizzate standard, ne consegue che durante le fasi di preparazione si deve tenere conto anche della più piccola imperfezione del supporto.”

Le linee guida complete e illustrate per la riparazione di tinte ad effetto metallo liquido sono disponibili nella raccolta Standothek Colori Speciali http://www.standox.it/standothek.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here