Telecamere compatte e potenti

IDS_PRI_GigE_uEye_CP_CMOSIS_04_14Image S, azienda protagonista nel mercato italiano come fornitore di componenti per Image Processing destinati a diversi mercati (industriale, medicale e scientifico), presenta due nuovi modelli di telecamere industriali con interfaccia GigE e funzionalità di alimentazione via rete (Power-over-Ethernet) di IDS. I modelli UI-5360CP e UI-5270CP fanno parte della famiglia GigE uEye CP e sono provvisti della nuova Revisione 3 dei sensori CMOS CMV2000 e CMV4000 di CMOSIS, che uniscono un’eccezionale risoluzione fino a 2048×2048 pixel a un’eccellente sensibilità luminosa e velocità elevate. La versione da 2,2 MP è in grado, infatti, di acquisire fino a 36 fotogrammi al secondo, mentre la versione da 4,2 MP arriva a ben 19 fps. Le telecamere offrono, inoltre, 60 MB di memoria a bordo per la memorizzazione temporanea delle immagini. Il software standard di IDS offre la stessa comodità plug-and-play dei modelli USB della stessa azienda.

Oltre all’innovativa architettura dei pixel, che riduce drasticamente il rumore, i sensori Revisione 3 di CMOSIS offrono un’ampia gamma di funzionalità molto interessanti per numerose applicazioni di visione industriale. La funzione multi-AOI consente di analizzare fino a 8 aree di interesse per ispezionare simultaneamente diverse aree di interesse ad alta velocità. Inoltre, la modalità di scansione lineare implementata da IDS consente di raggiungere velocità fino a 8000 fps. La telecamera si propone così come alternativa economica alle più costose telecamere lineari, ad esempio quelle utilizzate nei sistemi per l’ispezione di bottiglie o di materiali avvolti in bobine.

Le telecamere GigE sono indicate anche per applicazioni di microscopia e astronomia, poiché il sensore da 4,2 megapixel con dimensioni di un pollice offre pixel relativamente grandi, che aumentano la sensibilità alla luce e riducono il rumore.

Con un ingombro di soli 29x29x41 mm, le telecamere Gigabit Ethernet sono estremamente compatte. La custodia in magnesio e il connettore Hirose (per segnali di trigger e illuminazione opto-isolati) sono ideali in ambiente industriale. Avendo un unico cavo per la trasmissione dei dati e l’alimentazione, le telecamere PoE possono essere facilmente integrate nelle applicazioni più svariate.

Le nuove telecamere GigE sono disponibili in versione monocromatica e a colori, oltre a una versione con sensore NIR e doppia sensibilità nella gamma del vicino infrarosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here