Schede con nanotubi di carbonio

Le possibilità di rendere sempre più piccoli gli attuali transistor di silicio sta rapidamente raggiungendo il suo limite insormontabile: la dimensione stessa del silicio.  Per questo è partita da anni la corsa alla ricerca di valide alternative all’uso di questo materiale e finalmente è arrivato il primo risultato concreto: il primo computer realizzato interamente senza silicio.
Un team di ricercatori dell’Universita’ di Stanford ha costruito un computer utilizzando nanotubi di carbonio, un materiale semiconduttore che ha il potenziale per lanciare una nuova generazione di dispositivi elettronici che girano più velocemente, utilizzando meno energia, rispetto a quelli a base di chip di silicio.

Anche se le prestazioni non sono ancora confrontabili con quelle degli attuali pc, non ci sono dubbi che la sua realizzazione segna un passo in avanti fondamentale per l’intero settore dell’elettronica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here