Parliamo di gomme… da masticare

Quello dei chewing-gum gettati a terra è un problema particolarmente diffuso nei luoghi all’aperto frequentati da molte persone. Fateci caso, parchi, stazioni, piazze, sagrati, strade e marciapiedi sono spesso ricoperti da gomme da masticare.

Nasce in provincia di Treviso l’azienda Sgòmmati, start-up specializzata nella rimozione di chewing-gum e graffiti da ogni tipo di superficie, sia esterna che indoor.
Il progetto viene alla luce nel 2013, dopo anni di esperienza e ricerche dei soci fondatori.
L’obiettivo di Sgòmmati è quello di contrastare il costante ed inesorabile degrado delle pavimentazioni urbane, offrendo un servizio di pulizia innovativo.
“Ci presentiamo sul mercato italiano come primo ed unico player specializzato nella fornitura di questo servizio” afferma Maurizio Forner, fondatore di Sgommati. “Un settore particolarmente interessante, che presenta ampi margini di crescita. Quello che offriamo è un servizio di pulizia efficace, rapido e non invasivo per le superfici trattate”.
“L’attività di Sgòmmati”, continua Forner, è del tutto eco-compatibile, in quanto “si basa sull’utilizzo di vapore acqueo e di un detergente ecologico al 100%, appositamente spruzzati con una lancia. Le gomme vengono sciolte dall’azione della miscela e della spazzola rotante applicata alla lancia, e vengono risucchiate dall’aspiratore: in questo modo, le pavimentazioni trattate restano pulite e senza residui.”.
Interessante la politica adottata per lo svolgimento degli interventi che, come rimarca lo stesso Forner, è a km zero: “Per le nostre uscite, ci serviamo di personale locale da noi adeguatamente formato, in questo modo creiamo anche nuove opportunità di lavoro.”
Sgòmmati rivolge la propria attività alle amministrazioni comunali delle città; alle società che hanno in gestione strutture sportive quali palazzetti e stadi; alla curia, per la pulizia di sagrati, santuari, chiese; alle società di trasporto pubblico per la pulizia di pensiline, banchine, mezzi di trasporto stessi (bus e treni); agli enti fiera per la pulizia di piazzali e aree indoor… L’elenco è lungo e comprende in sostanza tutte quelle aziende che hanno in gestione strutture imbrattate da gomme da masticare e graffiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here