La plastificazione dei packaging migliorativo nello stampaggio ad iniezione dei materiali compositi con elevate cariche in fibra di vetro

Il sistema Xaloy® di Nordson è costituito da vite, cilindro e valvola resistenti all’usura, progettati per miscelazioni a basso sforzo di taglio e resa elevata, con minima rottura delle fibre.

Un nuovo sistema di plastificazione per materiali compositi caratterizzati da livelli elevati di rinforzo in fibra di vetro studiato per offrire una miscelazione delicata, con un’elevata capacità produttiva, in condizioni di resistenza all’usura, consente alle aziende che operano nel settore dello stampaggio ad iniezione di soddisfare i requisiti dei processi di pezzi originariamente concepiti in metallo e altre applicazioni ad alta resistenza migliorando la produttività e la qualità dei componenti.

Il sistema per polimeri ad elevate cariche di vetro Xaloy®, che verrà presentato da Nordson Corporation al salone Fakuma 2017 (Stand A6-6109), è studiato per lo stampaggio ad iniezione di una vasta gamma di resine con contenuto in filler dal 10 al 60%. Le applicazioni vanno dal settore automobilistico e navale a quello della componentistica, dove sono richiesti elevatissimi livelli di resistenza e rigidità.

Il sistema per packaging Xaloy® comprende i seguenti componenti:

● Vite di miscelazione Xaloy® Pulsar™ I, la cui geometrica ondiforme migliora la miscelazione distributiva e dispersiva, garantendo la presenza di aree a bassa e alta pressione localizzate in continua variazione, che comportano un’omogeneizzazione completa del materiale fuso a basso sforzo di taglio. La miscelazione delicata che ne deriva riduce al minimo la rottura delle fibre, a vantaggio della robustezza dei componenti.

● Incapsulamento della vite Xaloy® X-8000™, lega a base di nichel con elevato contenuto di carburi di tungsteno, che raddoppia la durata in termini di resistenza all’abrasione, alla corrosione e all’usura rispetto ai rivestimenti applicati con tecnologia HVFO (High Velocity Oxy Fuel) standard. Nordson utilizza la tecnologia HVOF per applicare il rivestimento all’intero profilo della vite, quindi fonde la lega al metallo di base della vite, formando un legame metallurgico. Inoltre, l’incapsulamento Xaloy® X-8000 raddoppia lo spessore dei rivestimenti applicati con tecnologia HVOF standard.

● Rivestimento del cilindro Xaloy® X-800®, che abbina una lega a base di nichel ai carburi di tungsteno, garantendo un grado elevato di resistenza all’abrasione e alla corrosione compatibile con l’incapsulamento della vite Xaloy® X-8000™.

● Valvola ad hoc, progettata in funzione delle proprietà di flusso e viscosità di materiali compositi caratterizzati da cariche elevate.

“La resistenza all’usura è solo uno dei requisiti richiesti per la lavorazione di materiali compositi caratterizzati da cariche elevate, necessari in processi per lo stampaggio di pezzi originariamente concepiti in metallo e da altre applicazioni a prestazioni elevate” – ha dichiarato Mark Colella, responsabile produzione globale del brand Xaloy di Nordson, che ha così proseguito – “Il nuovo sistema di plastificazione Xaloy® da noi prodotto consente alle aziende che operano nel settore dello stampaggio di superare le sfide alla produttività e alla qualità dei componenti rappresentate dall’utilizzo sempre più elevato di cariche di rinforzo in fibra di vetro”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here