La plastica vince i mondiali del Brasile

Bayer MaterialScience 01 l_1“Brazuca” è il termine che i brasiliani usano per descrivere un atteggiamento positivo verso la vita. L’ orgoglio nazionale è uno: giocare a calcio! Quindi “Brazuca” è un nome adatto per il nuovo pallone ufficiale che per la prima volta e’ stato utilizzato nelle partite della Coppa del Mondo di quest’estate nel paese sudamericano. Il pallone colorato (design by adidas) è basato su materie plastiche speciali che aiutano a fornire una forma perfetta, di alta qualità e con proprietà eccezionali.
Oltre 600 giocatori professionisti hanno testato intensamente questo pallone – un nuovo record per adidas. Tutti soddisfatti del risultato: controllo della palla migliorato, “Brazuca” è ancora più stabile e più rotondo rispetto ai suoi predecessori. Inoltre, la superficie ora comprende solo sei pannelli, tutti assolutamente simmetrici. In precedenza venivano utilizzati anche 12, 16 o  32 pannelli. Ma con l’esperienza si e’ constatato che minore e’ il numero di elementi che compongono una palla, maggiore e’ il controllo che ne deriva.

High-tech nel coperchio
Le buone performance del “Brazuca” sono dovute in parte al know-how e una serie di materiali speciali da Bayer MaterialScience. Il rivestimento della palla è composto da cinque strati di plastica contenenti materiali polimerici ;  strati necessari, per esempio, affinche’ la palla ritorni alla sua forma originale dopo un calcio.
Il “Brazuca” può essere utilizzato con qualsiasi clima perché è praticamente a tenuta stagna.
Bayer MaterialScience ha una vasta esperienza nello sviluppo di materiali per palloni da calcio, la sua partnership con adidas risale al 1986. Le due società hanno unito le forze ultima due anni fa per creare “Tango 12”, il pallone partita del Campionato Europeo. adidas ha prodotto il pallone ufficiale della Coppa del Mondo dal 1970.

L’accordo esistente con la FIFA è stato recentemente esteso a correre fino al 2030.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here