Italia e Germania sono oggi i primi partner commerciali UE della Russia

Il sistema di infrastrutture si può definire non del tutto sviluppato soprattutto nella logistica, in particolare per l’accesso a mercati al di fuori delle grandi città. Lo svolgimento di attività imprenditoriali può essere ostacolato da:
– Gravosi regimi regolamentari
– Applicazione incoerente delle leggi e dei regolamenti
– Mancanza di trasparenza
. Altri ostacoli all’accesso al mercato, come ad esempio eccessivo protezionismo.

Nonostante tutte le problematiche ci sono molte le imprese italiane che hanno saputo sfruttare la richiesta di prodotti made in Italy del mercato russo, portando l’Italia ad una forte presenza commerciale, seconda soltanto alla Germania, in particolare nei settori della moda, del design, dell’industria e dei beni strumentali.
In conformità con le priorità dell’economia russa possiamo individuare i beni e i servizi relativi ai settori della modernizzazione di vari settori industriali in Russia.

I più richiesti sono i prodotti e le nuove tecnologie nelle seguenti aree:

– Le tecnologie energetiche e di risparmio energetico tradizionali e alternative;
– L’industria mineraria;
– Trattamento dei rifiuti (progetti ambientali);
– Nel campo della metallurgia;
– Medicina e farmaceutica, le biotecnologie;
– Nella produzione di automobili, pezzi di ricambio e accessori; aeromobili;
– Nella costruzione e produzione di materiali di finitura,
– L’industria del vetro;
– In lavorazione del legno e produzione di mobili;
– Nel settore alimentare, della tecnologia, del trattamento e stoccaggio dei prodotti agricoli, dell’imballaggio, del congelamento;
– Nel settore della illuminazione.

Uno tra pochi portali specializzati nella promozione e vendita del made in Italy in Russia è la piattaforma italycontact.com che offre la possibilità di far conoscere il proprio brand ed i prodotti delle aziende italiane in Russia, trovare nuovi clienti, e acquisire gli ordini di acquisto direttamente da parte di operatori esteri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here