Rivestimenti protettivi

Grafene rivestimento protettivo del futuro?

5Potranno anche avere un aspetto solido e resistente ma, di fronte a un nemico che li attacca in modo lento ma inesorabile, quasi tutti i metalli prima o poi cadono vittime della corrosione. Questo processo di degradazione ha enormi ripercussioni dal punto di vista economico: ogni anno, secondo quanto riportato dalle più recenti statistiche, in Europa i costi legati alla corrosione dei metalli sono pari a circa 200 miliardi di euro mentre oltreoceano gli USA devono fronteggiare impatti economici quantificati in 270 miliardi di dollari. Complessivamente, si stima che su scala globale la corrosione costi la cifra astronomica di 1000 miliardi di dollari (fonti: NACE.org; NanoWerk.com). La ricerca è oggi impegnata assiduamente nel trovare nuove soluzioni sempre più efficienti per prevenirla. Ad esempio in questi anni è sulla cresta dell’onda la sperimentazione che ruota intorno al grafene, promettente materiale creato in laboratorio che, applicato come strato protettivo di spessore monoatomico sulle superfici in metallo, assicura ai materiali una lunga durata nel tempo e una resistenza fino a 100 volte superiore alla corrosione. Purtroppo il grafene è un materiale estremamente costoso ed attualmente non è prevedibile un suo utilizzo industriale su larga scala.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here