Elettroplast capofila nel progetto ECO-ZINC

Il progetto ECO-ZINC si occupa dell’impiego di tecnologie di zincatura innovative mirate alla sostituzione di processi ad elevato impatto ambientale.

E’ un’iniziativa realizzata nell’ambito dell’Asse I, promossa dalla capofila Elettroplast s.r.l., da Cromatura Cassanese S.r.l. e dall’Università degli Studi di Brescia. E’ sostenuta dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Lombardia con il FERS.

L’obiettivo è l’incremento dell’attività di innovazione delle imprese con azioni a sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi.

Il progetto ECO-ZINK prevede lo studio e la messa a punto di un processo di zincatura a secco con l’applicazione di polveri di zinco o leghe di zinco, in sostituzione dei processi di zincatura galvanici tradizionali.

L’obiettivo è quello di impiegare prodotti e tecnologie a basso impatto ambientale, di limitare l’impiego di sostanze tossiche ed inquinanti, quali i metalli pesanti presenti nelle soluzioni galvaniche, di aumentare la sostenibilità dei processi industriali riducendo l’impiego di energia elettrica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here