Collegare le comunità nanotecnologiche in Europa

La collaborazione è fondamentale per stimolare la ricerca e trasformare l’innovazione scientifica in prodotti commerciali di successo. I ricercatori e le imprese di nanotecnologia di tre regioni europee hanno iniziato una serie di attività di networking per ampliare i loro sforzi di collaborazione.
Le nanotecnologie promettono di trasformare molte aree delle nostre vite e fornire prodotti radicalmente diversi in settori differenti, dall’equipaggiamento sportivo all’assistenza sanitaria. L’impatto economico potrebbe essere enorme, ma la realizzazione di questo potenziale richiede investimenti e risorse notevoli.
Sebbene numerose regioni europee abbiano già importanti infrastrutture per le nanotecnologie, queste hanno necessità di essere ampliate se le imprese e le regioni del continente devono competere a livello globale.
Il progetto KEEN-REGIONS (“Knowledge and excellence in European nanotechnology – Regions”), finanziato dall’UE, ha sviluppato collegamenti tra tre affermati cluster di ricerca regionali nel settore delle nanotecnologie. Veneto Nanotech in Italia, Minatec nel Rodano-Alpi in Francia e Gaia nei Paesi baschi dispongono nel loro insieme di oltre 200 milioni di finanziamenti, 2 000 ricercatori e 200 laboratori di ricerca.
Trasformare la ricerca in un’innovazione di successo richiede esperienza, risorse e investimento a diversi livelli. Ci devono ovviamente essere eccellenza scientifica e attrezzature aggiornate, ma ugualmente importanti sono strutture aziendali solide e relazioni produttive con le autorità pubbliche. L’iniziativa KEEN-REGIONS ha analizzato tutti questi aspetti per forgiare collegamenti più forti tra le tre regioni, al fine di permettere loro di mettere insieme le proprie risorse e collaborare nei migliori modi.
Il primo passo è stato mappare le infrastrutture disponibili in ogni area, permettendo ai partner del progetto di scoprire reciprocamente le proprie capacità e valutare una modalità di cooperazione. Successivamente sono state sviluppate soluzioni a problemi comuni, e lanciate una serie di azioni concrete per aiutare le imprese e i ricercatori a collaborare in modo transnazionale.Promuovendo una più ampia cooperazione, l’apprendimento reciproco e la condivisione delle risorse, KEEN-REGIONS ha potenziato le capacità nanotecnologiche dell’UE, e dovrebbe condurre a una maggiore competitività in questo settore che si va velocemente affermando.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here