Axalta Coating Systems discute delle nuove tendenze nei processi di verniciatura alla conferenza europea di settore DFO

Axalta Coating Systems, tra i maggiori fornitori globali di vernici liquide e in polvere, è stata protagonista della presentazione di apertura della 24° conferenza annuale europea del settore delle vernici per auto DFO tenutasi recentemente a Braunschweig, in Germania, e riservata ad esperti nel campo della produzione auto e delle vernici. Sven Radek, Application Technology Manager di Axalta Coating Systems per Europa, Medio Oriente e Africa (zona EMEA) ha descritto la selezione Harmonized Coating Technologiesdi Axalta come una linea di processi di applicazione di vernici che integra primer, base opaca e trasparente in grado di tagliare i costi di lavorazione, di far risparmiare sui materiali e di ridurre l’impatto sull’ambiente dei produttori di veicoli leggeri (OEM).

La presentazione di Radek intitolata Less is More ha posto l’attenzione sui benefici dei sistemi 3-Wet, 2-Wet e Eco-Concept delle Harmonized Coating TechnologiesTM di Axalta per linee di verniciatura OEM, linee nelle quali è ora possibile eliminare le fasi di essiccazione in cabina. Il processo tradizionale usato per le vernici all’acqua richiede l’applicazione di quattro strati di prodotto oltre a tre passaggi in cabina di essiccazione e un passaggio intermedio di asciugatura.

“Al contrario, le Harmonized Coating Technologies di Axalta accorciano l’intero processo di verniciatura permettendo di ottenere risultati eccezionali con solo due passaggi in cabine di essiccazione e senza applicazione di primer o carteggiatura. Ciò aiuta i produttori auto a risparmiare tempo, energia, lavoro, spazio e materiale” ha detto Radek, che ha poi aggiunto: “entro il 2018, il 20% di tutte le macchine sarà probabilmente verniciato utilizzando processi integrati.”

Il sistema 3-Wet di Axalta è uno sviluppo recente le cui caratteristiche sono state spiegate da Radek in occasione della DFO. Dopo un’applicazione standard per elettrodeposizione e l’essiccazione in cabina, nel processo 3-Wet viene applicato un pre-rivestimento mono o bi-componente. Questo offre una maggiore resistenza al pietrisco, migliore protezione contro raggi UV ed una finitura eccezionale. Il colore pastello del pre-rivestimento può essere abbinato alle diverse basi opache al fine di creare una tinta uniforme per le successive fasi dell’applicazione. Il sistema 3-Wet non prevede l’utilizzo del primer proprio grazie al pre-rivestimento.

Radek ha quindi spiegato: “nemmeno l’essiccazione in cabina e la carteggiatura post-primer sono più necessarie in quanto la base opaca interna o esterna può essere applicata sul pre-rivestimento dopo un breve appassimento.”

Anche un’altra delle Harmonized Coating Technologies di Axalta, conosciuta come Eco-Concept ed utilizzata in tutto il mondo sin dal 2003, elimina le fasi di essiccazione in cabina e di carteggiatura nelle linee di verniciatura OEM pur offrendo una buona resistenza al pietrisco e protezione contro i raggi UV grazie ad una base opaca bicomponente formulata appositamente.

“Prevediamo un sempre maggiore utilizzo dei processi di verniciatura integrati da parte dei produttori di veicoli leggeri. Crediamo infatti che entro il 2020 l’uso di sistemi all’acqua 3-Wet con essiccazione all’aria cresceranno del 9%” ha concluso Radek.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here