Autorizzazione all’uso del triossido di cromo

È ormai noto, dai comunicati ufficiali diramati dal Consorzio CTACSub e ripresi da vari organi di stampa e siti internet del settore del trattamento delle superfici, che difficilmente
la Commissione Europea rilascerà le autorizzazioni richieste dal CTACSub entro la data limite del 21 settembre 2017.
A fronte del clima di incertezza che questa situazione ha contribuito a creare, non solo tra i propri Associati ma anche – e soprattutto – tra gli utilizzatori di articoli che beneficiano dei vari trattamenti di cromatura che dovrebbero essere autorizzati, ASSOGALVANICA comunica quanto segue.
A partire dal 22 settembre 2017 e fino alla decisione della Commissione Europea, solo le aziende in attesa di autorizzazione, e tra queste quelle del CTACSub, potranno continuare a
commercializzare il triossido di cromo nell’Unione Europea e le aziende galvaniche potranno rifornirsi solo presso queste aziende o presso formulatori che a loro volta si riforniscono
presso queste aziende.
ASSOGALVANICA si impegna a distribuire tempestivamente ai propri associati, non appena saranno pronte, le schede illustrative messe a punto dal CTACSub che spiegano le condizioni operative e le misure di gestione del rischio da adottare in caso di utilizzo del
triossido di cromo.
ASSOGALVANICA raccomanda ai propri associati e a tutti gli utilizzatori del triossido di cromo di verificare attentamente che il loro utilizzo rientri tra quelli descritti nelle richieste di autorizzazione del CTACSub e raccomanda inoltre di mettere in pratica da subito
le condizioni operative e le misure di gestione del rischio che saranno identificate dal CTACSub.
ASSOGALVANICA auspica che la futura autorizzazione della Commissione Europea tenga conto che la salute dei lavoratori e l’ambiente si tutelano attuando le condizioni operative e le misure di gestione del rischio appropriate e non riducendo il periodo di revisione richiesto
dal CTACSub per ciascun uso che avrebbe come unico effetto la paralisi del sistema produttivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here